Direttore soccorso alpino: Perrod prende più voti ma il nome più accreditato è quello di Cortinovis

Ieri, martedì 16 settembre, alle elezioni per il rinnovo del direttore, il più votato è stato Andrea Perrod con 90 voti. L'ultima parola spetta ora alla Giunta. Una sola cosa è certa. Il prossimo direttore non sarà Adriano Favre.
Cronaca

Il posto di direttore del soccorso alpino è sicuramente un posto ambito. E le cordate delle guide alpine lo dimostrano.
Ieri, martedì 16 settembre, alle elezioni per il rinnovo del direttore il più votato è stato Andrea Perrod: 90 voti. Seguito da Alessandro Cortinovis: 66 e il direttore uscente Adriano Favre:37. Le schede bianche sono state cinque. I votanti 201. Ora, tra questi tre nominativi, la giunta regionale dovrà dichiarare il prossimo direttore del soccorso alpino. Altre due guide erano candidate: Marco Champion e Edy Grange, ma ieri sera, hanno ritirato la propria candidatura. Champion dicendo di appoggiare Perrod e Grange di essersi candito per garantire un confronto democratico.

Le guide hanno scelto Andrea Perrod di La Thuile, ma non è un segreto per nessuno che il nome favorito negli ambienti politici, quelli che contano, è quello di Alessandro Cortinovis, unionista, già vice sindaco di Arnad. E non è un segreto che piaccia al presidente della regione, Augusto Rollandin.

Le guide volevano un cambiamento. E c’è stato. Elezioni in cordata. E le guide hanno premiato la Valdigne.
Ora, comunque, al di là di cosa vogliono le guide, l’ultima parola spetta alla giunta regionale. Una sola cosa è certa. Il prossimo direttore non sarà Adriano Favre.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte