Eliski, anche il Consiglio di Stato respinge il ricorso contro la gara di La Thuile

Martedì scorso è stato infatti rigettato il ricorso con cui Helops srl e Air service center srl (in Ati) chiedevano di annullare la gara.
Heliski a Cervinia
Cronaca

Dopo  il Tar di Aosta anche il Consiglio di Stato conferma la validità dell’aggiudicazione dell’appalto dell’eliski del Comune di La Thuile alla Pellissier Helicopter srl. Martedì scorso è stato infatti rigettato il ricorso con cui Helops srl e Air service center srl (in Ati) chiedevano di annullare la gara. L’Ati era stata esclusa perché un suo elicottero "Koala 119 Elop risulterebbe vincolato all’esercizio di attività di protezione civile oggetto di contratto stipulato dalla medesima ricorrente con l’Amministrazione regionale".

Pellissier Helicopter si era aggiudicata definitivamente la gara d’appalto nel febbraio scorso con un’offerta di 76.666 euro. Il bando, per le stagioni 2014 e 2015, prevede la "proprietà o la disponibilità di esercenza di almeno due aeromobili elicotteri". In primo grado il Tar di Aosta aveva  ritenuto "infondata" la tesi di Helops e Air Service, secondo cui "un successivo atto di sottomissione sottoscritto con la Regione, nell’ambito del rapporto contrattuale con la stessa instaurato, avrebbe di fatto reso disponibile l’elicottero di che trattasi, sicché l’esclusione si mostrerebbe erronea".

Il servizio di Eliski viene svolto nelle zone di Testa Ruitor, Becca Bianca, Mont Freduaz, Mont Ouille, Mont Miravidi – Pointe Leschaud, Lac Glacier, Alpe Les Barmettes e Echelle de Chavannes.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca