Finisce in carcere dopo essere evaso dai domiciliari per tornare a molestare l’ex fidanzata

Erik Jacquemod, 31 anni di Avise, è stato arrestato il 28 giugno, dai Carabinieri di Morgex ed è ora detenuto presso lil Carcere di Brissogne. Era finito ai domiciliari dopo aver aggredito i carabinieri andati a notificargli un avviso di interrogatorio.
Il maggiore Cesare Lenti
Cronaca

Non si era rassegnato alla fine della loro relazione e aveva continuato a perseguitare l’ex fidanzata. Erik Jacquemod, 31 anni di Avise, è stato arrestato lunedì 28 giugno scorso, dai Carabinieri della stazione di Morgex ed è ora detenuto presso la Casa Circondariale di Brissogne.

Dal mese di aprile scorso sul ragazzo pendeva un procedimento penale per reati di Stalking. Una settimana fa, il 23 giugno, il ragazzo, disoccupato e con alle spalle piccoli precedenti, aveva aggredito i carabinieri  andati a notificargli un avviso di interrogatorio. Arrestato e processato per direttissima era finito agli arresti domiciliari. Ma lunedì scorso, 28 giugno, era evaso, tornando a bussare alla porta dell’ex fidanzata che aveva subito chiamato i carabinieri.

Il pronto intervento dei militari della Stazione di Morgex ha portato all’arresto del giovane e in seguito alla decisione della Procura di Aosta di ordinarne la sua custodia in carcere.  

Sulla decisione del giudice hanno pesato certamente, come sottolineato dal Maggiore Cesare Lenti, Comandante del Gruppo operativo dell’Arma dei Carabinieri di Aosta, i recenti fatti di cronaca di Torino “finiti purtroppo con delle conseguenze ben più tragiche. In quest’ottica la tendenza deve essere sempre più quella della prevenzione”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte