Furto a Etroubles. “Mi hanno rubato i fucili”. Invece li aveva nascosti in casa

Andrea Jorioz, 69 anni, è stato vittima di una rapina nella sua casa ad Etroubles. Ma i ladri, scappati con un bottino di 2mila euro, non avevano rubato i suoi fucili. I carabinieri glieli hanno trovati in cucina.
Cronaca

Quei fucili non sono mai stati rubati. Erano nascosti sotto un armadio in cucina. Andrea Jorioz, 69 anni di Etroubles, a fine ottobre era stato vittima di una rapina. Due malviventi a volto coperto nel cuore della notte erano entrati nella sua abitazione di Etroubles, in frazione Eternod, lo avevano legato al letto ed erano fuggiti con 2 mila euro, il cellulare e la tessera bancomat, con cui poi avevano fatto un prelievo a Pont-Saint-Martin.

Il pensionato aveva dichiarato ai carabinieri che gli erano stati rubati anche quattro fucili da caccia, regolarmente detenuti. Nei giorni scorsi, i carabinieri sono tornati a casa di Jorioz per cercare nuove prove, che rintracciare i banditi. E in un armadio in cucina hanno trovato i quattro fucili. L’uomo ha cercato di giustificarsi, ma non ha saputo dare una spiegazione plausibile. Sulle armi, infatti, vi erano solo le sue impronte. A mettere le armi in quell’armadio, per gli investigatori sarebbe stato lo stesso Jorioz, che ora rischia una denuncia per omessa custodia dei fucili. Ora, le armi sono state sequestrate.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca