Incidenti stradali, morto il ciclista investito dieci giorni fa

Paolo Stra, il 45enne di Aosta, investito il 22 giugno scorso da un'auto a Sarre mentre si trovava alla guida della sua bici, è deceduto questa notte all'Ospedale Parini di Aosta. La famiglia autorizza l'espianto di organi e tessuti.
L'ospedale regionale Umberto Parini
Cronaca

Non ce l’ha fatta Paolo Stra, il 45enne di Aosta, investito il 22 giugno scorso da un’auto a Sarre mentre si trovava alla guida della sua bici. Fatale il trauma cranico e una serie di politraumi riportati nell’incidente. L’uomo, ricoverato in rianimazione, è morto ieri mattina. Il decesso è avvenuto a seguito dell’importante danno cerebrale subito e della dissecazione della carotide. La famiglia ha autorizzato l’espianto degli organi e dei tessuti. Nel corso della notte, tre équipe chirurgiche provenienti dall’Ospedale “Molinette” di Torino hanno effettuato il prelievo di cuore, fegato e reni. La cute è stata invece prelevata da un chirurgo aostano, il dott. Aurelio Gatti. Mentre la cute è stata trasportata nella banca tessuti piemontese, gli organi sono già stati trapiantati a quattro diversi pazienti: tre presso il Centro Trapianti delle “Molinette” di Torino e uno presso il Centro Trapianti dell’Ospedale di Novara.

Paolo Stra lascia la moglie, Barbara Graizzaro e la figlia Alice. I funerali verranno celebrati domani mattina alle ore 11 con partenza del feretro dall’Ospedale regionale verso il tempo crematorio di Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte