“Junkie garage”, concessi a Maio i domiciliari

Il gip del Tribunale di Aosta Maurizio D'Abrusco ha concesso i domiciliari all'uomo, arrestato il 23 novembre scorso assieme a Leonard Cacaj, albanese di 38 anni residente ad Aosta, nell'ambito dell'operazione "Junkie garage".
Da sinistra Giorgio Maio e Leonard Cacaj
Cronaca

Giorgio Maio, di 41 anni, di Saint-Marcel esce dal carcere. Il gip del Tribunale di Aosta Maurizio D’Abrusco ha concesso i domiciliari all’uomo, arrestato il 23 novembre scorso assieme a Leonard Cacaj, albanese di 38 anni residente ad Aosta, nell’ambito dell’operazione "Junkie garage" che ha portato al sequestro di oltre 13 chili di sostanze stupefacenti.

La scarcerazione sarebbe dovuta alla disponibilità di Maio a collaborare con gli inquirenti che avrebbero tra l’altro portato a scoprire il secondo magazzino di Gressan, al cui interno sono stati trovati 66mila euro, una pistola, 10 gr di cocaina e una divisa da Carabiniere. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte