Provocò incidente stradale mortale a Saint-Denis, condannata a 1 anno e 6 mesi

Elena Marian di 29 anni di Torino è stata condannata oggi dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta a un anno e 6 mesi di carcere per l'incidente stradale sulla regionale di St-Denis in cui morì Chiara Pietrasanta, 38anni di Vigevano.
Il tribunale di Aosta
Cronaca

Elena Marian di 29 anni di Torino è stata condannata oggi dal giudice monocratico del Tribunale di Aosta, Davide Paladino, a un anno e 6 mesi di carcere, con pena sospesa e beneficio della ‘non menzione’, per l’incidente stradale sulla regionale di Saint-Denis in cui morì Chiara Pietrasanta, di Vigevano (Pavia), allora 38enne. I fatti risalgono al 21 agosto del 2011. Marian era accusata di omicidio di colposo.

La vittima era seduta senza cintura allacciata sul sedile posteriore dell’auto guidata dalla madre quando il suv condotto dall’imputata, che procedeva nella direzione opposta, invase la corsia causando l’incidente. Lo scontro avvenne nel tardo pomeriggio e Chiara Pietrasanta, trasportata in ospedale ad Aosta in gravi condizioni dopo aver sbattuto la testa contro il montante della Mercedes Classe A su cui viaggiava, mori’ nelle ore successive.

Nei mesi scorsi le parti hanno concluso le trattative per il risarcimento e la famiglia della vittima non si è costituita in giudizio.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte