Rimangono feriti due alpinisti belgi precipitati in un crepaccio sulla Brenva

L'incidente è avvenuto poco dopo l'alba, sullo sperone della Brenva, sul masiccio del Monte Bianco. I due hanno fatto un volo di circa 200 metri lungo un canale di ghiaccio e sono finiti in un crepaccio.
Cronaca

Non destano assolutamente preoccupazione le condizioni dei due alpinisti belgi, rimasti feriti questa mattina, domenica 5 settembre, precipitando per circa duecento metri. L’incidente è avvenuto poco dopo l’alba, sullo sperone della Brenva, sul masiccio del Monte Bianco. I due hanno fatto un volo di circa 200 metri lungo un canale di ghiaccio e sono finiti in un crepaccio.

L’allarme è stato dato da altri alpinisti, impegnati in un’altra ascensione, che li hanno visti cadere. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino valdostano e i militari della tenenza di Entrèves, che stanno verificando la dinamica dell’incidente. I due belgi sono stati portati all’ospedale regionale Umberto Parini, per le ferite riportate, ma non sono assolutamente in pericolo di vita.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte