Ritrovato un proiettile da cannone. L’ordigno è stato fatto brillare

Martedì mattina, a Doues, in località Lusey, gli artificieri del 32° reggimento del genio guastatori di Torino, hanno fatto brillare un proiettile da cannone lungo quaranta centimetri e dal diametro di 12 centimetri.
Cronaca

Spesso nelle vecchie soffitte di trovano residui di armi belliche, così come in alta montagna numerosi escursionisti hanno trovato bombe della seconda guerra mondiale inesplose.

Molto più difficile trovare proiettili da cannone. Martedì mattina, a Doues, in località Lusey, gli artificieri del 32° reggimento del genio guastatori di Torino, hanno fatto brillare un proiettile da cannone lungo quaranta centimetri e dal diametro di 12 centimetri.

Alle operazioni, che si sono svolte senza problemi, era presente anche l’elicottero della protezione civile e uno staff medico, pronto a intervenire nel caso di bisogno. Il proiettile è stato ritrovato, venerdì 2 maggio, in un vecchio mulino proprio in località Lusey. A chiamare i carabinieri, lo stesso proprietario che era rimasto molto sorpreso dal ritrovamento. La zona è stata immediatamente transennata,fino a questa mattina, quando verso mezzogiorno, gli artificieri hanno fatto brillare il proiettile, in una cava lontano dall’abitato.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca
Cronaca