Tenta di entrare in Italia illegalmente, patteggia sei mesi

Ieri mattina, mercoledì 17 novembre, la polizia di frontiera del Monte Bianco ha arrestato Med Goseni, di 43 anni. Non aveva rispettato un decreto di espulsione emesso nel 2006 dalla Questura di Cagliari.
Traforo Monte Bianco
Cronaca

Cercava di entrare in Italia, dal traforo del Monte Bianco, nonostante non avesse ottemperato a un decreto di espulsione emesso nel 2006 dalla Questura di Cagliari.

Ieri mattina, mercoledì 17 novembre, la polizia di frontiera del Monte Bianco ha arrestato Med Goseni, di 43 anni.

L’uomo, difeso dagli avvocati Federico Parini e Federica Gillavod, questa mattina, è comparso davanti al giudice di Aosta, Davide Paladino, per l’udienza di convalida. Dopo aver convalidato l’arresto e averlo rimesso in libertà si è svolto il processo per direttissima. L’imputato ha così patteggiato sei mesi.

Goseni era stato fermato, al traforo del Monte Bianco, mentre, in auto, tentava di entrare in Italia assieme ad alcuni suoi connazionali, tutti in regola. Da controlli è emerso che non aveva ottemperato il decreto di espulsione ed è stato arrestato.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cronaca
Cronaca

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte