Cultura e spettacolo, Eventi di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 20 Maggio 2021 15:38

La Saison Culturelle riapre al pubblico. Si riparte dal concerto “Quatuor pour la fin du temps”

Aosta - In scena, lunedì 24 maggio alle 18.30 al Teatro Splendor, la composizione di Olivier Messiaen eseguita da Davide Bandieri (clarinetto), Giulia Marzani (violino), Stefano Blanc (violoncello), Alessandro Mercando (pianoforte) e Alessandra Celesia (voce recitante).

Quatuor pour la fin du tempsQuatuor pour la fin du temps

La Saison Culturelle torna ad aprire le sue porte al pubblico in presenza. Il prossimo appuntamento con la kermesse culturale, organizzata dall’Assessorato regionale dei Beni culturali, vedrà infatti il ritorno del pubblico in sala.

In scena, lunedì  24 maggio alle 18.30 al Teatro Splendor, il concerto Quatuor pour la fin du temps, la composizione da camera di Olivier Messiaen, nata nel 1940 quando conosce il violoncellista Étienne Pasquier, il clarinettista Henry Akoka ed il violinista Jean Le Boulaire in un campo di prigionia a Görlitz, cittadina oggi al confine tra Germania e Polonia

Su concessione dell’ufficiale responsabile, appassionato di musica, il compositore francese potè lavorare in vista di un concerto al campo: il quatuor Pour la fin du temps prende così gradualmente forma e viene eseguito davanti a 5000 prigionieri il 15 gennaio 1941 in condizioni molto difficili.

“Questa musica ci riscatta tutti – disse un prigeniero dopo l’esibizione-. Un riscatto sulla prigionia, la mediocrità e soprattutto, su noi stessi”.

Sul palco, ad eseguire l’emozionante composizione di Messiaen, saranno Davide Bandieri (clarinetto), Giulia Marzani (violino), Stefano Blanc (violoncello), Alessandro Mercando (pianoforte) e Alessandra Celesia (voce recitante).

Il Quartetto, diviso in otto movimenti (“L’otto della luce indefettibile, della pace inalterabile”), incarna il flusso del tempo che non ha né inizio né fine e che aspira all’eternità:

  1. Liturgie de cristal
  2. Vocalise, pour l’Ange qui annonce la fin du Temps
  3. Abîmes des oiseaux
  4. Intermède
  5. Louange à l’éternité de Jésus
  6. Danse de la fureur pour les sept trompettes
  7. Fouillis d’arcs-en-ciel, pour l’Ange qui annonce la fin du Temps
  8. Louange à l’immortalité de Jésus

L’appuntamento sarà comunque visibile anche in diretta streaming, gratuitamente, e on demand fino al 28 maggio cliccando sul banner della Saison culturelle nella home page del sito della regione.

Il biglietto di sala ha il costo di 10 euro.

I biglietti saranno in vendita esclusivamente sul sito www.ticketone.it e si potranno acquistare fino al giorno precedente lo spettacolo. L’acquisto è soggetto alla normativa che prevede l’obbligo della nominatività (nome, cognome, data di nascita) per ogni titolo emesso.

La disponibilità dei posti è limitata, pertanto si potranno acquistare fino ad un massimo di 4 biglietti a persona. Gli a posti eventualmente disponibili saranno messi in vendita il giorno stesso dell’evento, al botteghino del teatro dalle ore 13 e fino ad un’ora prima dello spettacolo.

Prima di recarsi a teatro, l’Assessorato invita a leggere il Regolamento di accesso al Teatro Splendor, scaricabile sul sito regionale www.regione.vda.it al link https://www.regione.vda.it/cultura/eventi_spettacoli/saison_culturelle/default_i.aspx

Il Teatro aprirà 30 minuti prima dello spettacolo, e gli spettatori devono presentarsi muniti di un documento di identità valido e con la mascherina almeno chirurgica (con divieto di usare mascherine di comunità), che deve essere indossata per tutto il tempo di permanenza all’interno del Teatro e durante lo spettacolo.

La Saison Culturelle è realizzata col patrocinio della Fondazione CRT Cassa di Risparmio di Torino.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo