Ultimi giorni di Festival: dopo il film della Colliard, la Valle d’Aosta presenta “Linea continua”

Il film fuori concorso di Hervè Barmasse, Giacomo Berthet e Damiano Levati verrà proiettato domani sera, venerdì 6 agosto, alle ore 21 presso il Centro Congressi. Sabato premiazione dei vincitori e serata con Walter Bonatti
Hervé Barmasse
Cultura

Dopo la registra Arianna Colliard con il film in concorso “The light side of the west”, la Valle d’Aosta ritorna protagonista del Cervino Cinemountain festival con la presentazione, domani sera, venerdì 6 agosto alle ore 21 della pellicola “Linea continua” di Hervè Barmasse, Giacomo Berthet e Damiano Levati.

Il film fuori concorso narra di “due generazioni diverse, legate da un comune intento: andar per monti alla ricerca dell’avventura. Un vecchio progetto del padre, ripreso dal figlio, mette insieme una cordata all’interno della quale trovano posto, allo stesso tempo, esperienza, entusiasmo e bravura. La storia di un incontro tra generazioni, quindi, ma soprattutto quella di una passione che resiste al passare degli anni, tramandata di padre in figlio.” La proiezione è in programma nella Sala Congressi del Centro Polivalente di Valtournenche.
 
Nei giorni scorsi al Festival è invece stato presentato  il documentario “The light side of the west” di Arianna Colliard che racconta la storia, attraverso una serie di interviste, del Women’s Alliance of Ladakh, l’associazione nata nel 1991 per preservare la cultura e l’agricoltura del Ladakh e per invogliare un turismo positivo.

La premiazione dei vincitori della tredicesima edizione del Festival è in programma sabato 7 agosto alle ore 18 presso la Sala Congressi del Centro polivalente. A seguire, dalle ore 21 in piazza della Chiesa il neo cittadino onorario del Monte Bianco, Walter Bonatti,parlerà del Cervino,  introducendo la proiezione di un grande classico come “La grande conquista” di Luis Trenker.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte