Economia e lavoro di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 11 Giugno 2021 12:58

Alpifidi, nominato il nuovo cda: “Le sfide che ci attendono nei prossimi anni sono particolarmente impegnative”

Aosta - L'Assemblea della società, nata dalla fusione di Valfidi e Confartigianato Fidi Cuneo, ha approvato i bilanci delle proprie componenti. Nominato il nuovo Consiglio di amministrazione: sarà presieduto da Stefano Fracasso.

valfidi assemblea straordinariavalfidi assemblea straordinaria

Un percorso breve, partito solamente lo scorso 1° gennaio, sul quale già “fare di conto”. Venerdì 28 maggio, infatti, l’Assemblea Generale Ordinaria dei soci di Alpifidi ha approvato i bilanci delle due componenti: Valfidi e Confartigianato Fidi Cuneo.

Essendo questa l’ultima assemblea del mandato del cada, il Presidente uscente Laurent Vicquéry, ha voluto tracciare il percorso effettuato nel triennio 2018-2020 che ha portato Valfidi – ora Alpifidi – a raggiungere tutti gli obiettivi che si era prefissato il Consiglio di Amministrazione al suo insediamento e sottolineare in particolare due momenti fondamentali nel triennio: l’acquisizione del ramo d’azienda di Ascomfidi Nordovest che ha permesso alle imprese del settore del commercio di fare rientro in Valle d’Aosta, e la fusione per incorporazione di Confartigianato Fidi Cuneo.

Le difficoltà della pandemia

Nella relazione ai bilanci chiusi al 31 dicembre – si legge in una nota – sono state evidenziate le difficoltà avute dalle imprese nel 2020 a seguito della pandemia di Covid-19 e quelle, conseguenti, nelle quali si sono trovati ad operare i due confidi con una riduzione dei flussi operativi.

Per Valfidi lo stock complessivo di garanzie ammonta ad 98 milioni 113 mila 028 euro, in crescita di 12,4 milioni rispetto all’anno precedente a seguito del conferimento di ramo d’azienda da Ascomfidi Nordovest, a cui corrispondono 201 milioni di euro di finanziamenti e affidamenti attivi garantiti.

Nel corso del 2020 Valfidi ha erogato 19,5 milioni di euro di nuove garanzie corrispondenti ad oltre 31 milioni di nuove linee di credito concesse dalle banche convenzionate. Il patrimonio netto della società ammonta ad oltre 13,3 milioni di euro e i Fondi Propri, (ex Patrimonio di vigilanza) a 13,4 milioni. L’esercizio 2020 si chiude con un utile di 79mila 776 euro.

Riguardo il Confidi di Cuneo lo stock complessivo di garanzie ammonta a 31 milioni 832mila 878 euro, a cui corrispondono circa 77 milioni di euro di finanziamenti e affidamenti attivi garantiti. Il Capitale sociale supera i 5 milioni ed è costituito dalle quote che i soci hanno versato negli anni in modo proporzionale alle garanzie richieste.

Il nuovo Consiglio di amministrazione

La stessa assemblea ha nominato anche il nuovo cda che guiderà Alpifidi nel triennio 2021-2023, ovvero il primo successivo alla fusione per incorporazione di Confartigianato Fidi Cuneo in Valfidi.

Il nuovo Consiglio di amministrazione è composto da 12 membri, 8 dei quali in rappresentanza dei soci dell’area territoriale Valle d’Aosta e Piemonte nord e 4 in rappresentanza dell’area territoriale Piemonte sud e Liguria.

Il cda nella sua prima riunione di lunedì 7 giugno ha nominato Presidente Stefano Fracasso, Vicepresidente Vicario Roberto Ganzinelli e Vicepresidente Massimo Pesando Gamacchio. Completano l’organo, in rappresentanza dei soci valdostani, gli amministratori Andrea Caruso, Salvatore Chiofalo, Davide Fiore, Federica Paesani, Adriano Valieri e Gianluca Villa.

“Le sfide che attendono Alpifidi nei prossimi anni sono particolarmente impegnative – si legge in una nota – perché non ci si potrà più limitare ad assistere le imprese con i prodotti tradizionali, vale a dire le garanzie, ma dovremo essere pronti ad intercettare le esigenze di micro, piccole e medie imprese ed a mettere a loro disposizione strumenti snelli e rapidi per fare fronte alle loro esigenze utilizzando tutti i mezzi a nostra disposizione per renderli il meno onerosi possibile”.

Tag:

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo