Economia e lavoro

Ultima modifica: 23 Novembre 2017 20:38

Bcc, convocata l’Assemblea dei soci che dovrà decidere sulla revoca di Linty e Cossard

Aosta - Linty e Cossard, in attesa della decisione dell'Assemblea dei soci, sono già stati sospesi in base al  "Regolamento recante norme per l'individuazione dei requisiti di onorabilità e professionalità degli esponenti aziendali". 

Sarà l'Assemblea dei soci della Bcc, convocata per venerdì 15 dicembre presso la sede di Gressan, a decidere sulla revoca del Presidente, Marco Linty e del consigliere Martino Cossard, condannati in primo grado a un anno, pena sospesa, per induzione indebita a dare o promettere utilità. 

La condanna è arrivata nell'ambito del trasferimento – mai andato in porto – della filiale di Fénis della Bcc da una sede di proprietà a una in affitto, l'ex bar-ristorante Lo Bistrot, di proprietà dell'ex Assessore Ego Perron. 

Linty e Cossard, in attesa della decisione dell'Assemblea dei soci, sono già stati sospesi dal Cda in base al  "Regolamento recante norme per l'individuazione dei requisiti di onorabilità e professionalità degli esponenti aziendali". 

  

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>