Economia e lavoro di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 12 Aprile 2021 18:36

Rifiuti, la Valle d’Aosta prima nella raccolta RAEE

Aosta - Per la VdA raccolta di 1.328 tonnellate di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE), un valore cresciuto del 2,61 per cento rispetto al 2019.

rifiuti elettronicirifiuti elettronici

La Valle d’Aosta si conferma la regione più virtuosa nella raccolta dei rifiuti derivanti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE).

A confermarlo è il secondo rapporto del Centro di Coordinamento RAEE pubblicato sulla raccolta dati del 2020, che registra, per la Valle d’Aosta, una raccolta di 1.328 tonnellate di rifiuti, un valore cresciuto del 2,61 per cento rispetto al risultato del 2019.

“I risultati conseguiti dalla Valle d’Aosta – dichiara l’Assessora all’Ambiente Chiara Minelli – dimostrano l’attenzione e la sensibilità della popolazione valdostana alla raccolta differenziata,  una buona pratica che è entrata nelle famiglie valdostane e che si rivela, di anno in anno strategica per la salvaguardia del nostro ambiente.Ricordiamo inoltre che i volumi regionali vengono raccolti dai centri di raccolta comunali, che ringraziamo per il loro scrupoloso lavoro”.

Il rapporto mostra un miglioramento di quasi un punto percentuale (0,9% della raccolta pro capite, con una media per abitante di 10,39 kg contro una la media nazionale del 6,14 kg.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo