Economia e lavoro di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 28 Luglio 2021 12:40

Siglato l’accordo con Italgas per lo sviluppo di reti in Valle, investimenti per oltre 100 milioni

Aosta - L’intesa prevede l’acquisizione da parte di Italgas di circa 150 chilometri di reti a Pont-Saint-Martin, Gressoney-La-Trinité, Antey-Saint-André, Torgnon, Verrès, Ayas, Pollein, Pila, nella Valdigne, Châtillon, Valtournenche e nella collina di Aosta - comune capofila - che diventeranno parte integrante della rete di distribuzione.

La stipula del contratto tra Italgas ed il Comune di AostaLa stipula del contratto tra Italgas ed il Comune di Aosta

Italgas ed Energie Rete Gas – società di trasporto gas del Gruppo Energetica – hanno raggiunto un accordo in esclusiva sulle infrastrutture in esercizio, in costruzione e in sviluppo di loro proprietà in Valle d’Aosta.

L’intesa prevede l’acquisizione da parte di Italgas di circa 150 chilometri di reti a Pont-Saint-Martin, Gressoney-La-Trinité, Antey-Saint-André, Torgnon, Verrès, Ayas, Pollein, Pila, nella Valdigne, Châtillon, Valtournenche e nella collina di Aosta – comune capofila – che diventeranno parte integrante della rete di distribuzione di Italgas in Valle d’Aosta.

Il valore dell’operazione ammonta a circa 16 milioni di euro per le reti attualmente in esercizio, destinata a incrementarsi fino a circa 85 milioni di euro con il completamento di quelle in costruzione e in sviluppo.

La positiva conclusione dell’operazione permetterà di accelerare lo sviluppo della rete di distribuzione in Valle d’Aosta – spiega una nota da Italgas –, dando così piena attuazione al piano di sviluppo presentato nella gara d’Ambito, basato su oltre 100 milioni euro di investimenti e che prevede, tra l’altro, la metanizzazione di ulteriori 17 Comuni e il raddoppio dei clienti finali serviti rispetto ai 20.000 attuali.

“Quest’operazione – ha commentato l’Amministratore Delegato di Italgas Paolo Gallo – ci consente di unire le forze con un’importante realtà della Valle d’Aosta raggiungendo un significativo obiettivo: accelerare lo sviluppo della rete di distribuzione regionale rispetto al Piano della gara d’Ambito generando così significativi benefici per il territorio. Nella fase storica che stiamo vivendo, gli investimenti in infrastrutture rappresentano una delle leve più efficaci per contribuire al rilancio dell’economia locale creando valore e lavoro per le comunità”.

Questa mattina, durante le comunicazioni di rito in Consiglio comunale, un commento è arrivato anche dal Sindaco di Aosta Gianni Nuti: “Sottolineo il valore della sottoscrizione del contratto con Italgas – ha spiegato – che rappresenta, con la rete attuale e quella che si svilupperà nei comuni e nell’area collinare di Aosta, un momento fondamentale per la città, per un’infrastruttura che riveste un’importanza primaria per l’approvvigionamento energetico e un impegno di oltre 100 milioni da parte di Italgas”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo