Economia e lavoro

Ultima modifica: 15 Aprile 2019 21:08

Vigili del fuoco, Conapo e Cgil sollecitano il Consiglio regionale

"Ci si chiede, però, come mai l'impegno, preso da tutti i capigruppo delle forze politiche, ad oggi non sia stato ancora votato in Consiglio regionale".  si legge in una nota

Referendum consultivo Vigili del FuocoReferendum consultivo Vigili del Fuoco

Dopo l’incontro “tecnico” a Roma, Cgil Valle d’Aosta e Conapo puntano i riflettori sul Consiglio regionale.

“Ci si chiede, però, come mai l’impegno, preso da tutti i capigruppo delle forze politiche, ad oggi non sia stato ancora votato in Consiglio regionale”.  si legge in una nota “Questo passaggio darebbe certezza e fugherebbe ogni dubbio sulla volontà anche da parte di tutta la politica regionale di voler portare fino in fondo il rientro, chiaro e inequivocabile, dei nostri vigili del fuoco sotto la competenza dello Stato”.

Cgil Vda e Conapo ricordano come “anche davanti ai funzionari della Regione hanno ribadito la piena volontà nel “riprendersi” i nostri Vigili del Fuoco.”

“Auspichiamo quindi che si proceda con l’iter – concludono i due sindacati –  e si concretizzi la volontà dei Vigili del Fuoco, rimarcata in maniera netta con l’esito del referendum”.

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>