Ambientalisti: Consiglio regionale aggiorni i flussi di traffico ai trafori al ribasso

La richiesta dopo che in Consiglio regionale è passata la mozione dell'Alpe che chiede, entro la fine dell'anno, di rivedere i flussi di traffico nei due trafori.
Il traforo del Monte Bianco
Politica

Il Consiglio regionale aggiorni i flussi di traffico ai Trafori del Bianco e del Gran San Bernardo al ribasso. Ad auspicarlo sono in una nota le associazioni ambientaliste che siedono nel Comitato regionale Trasporti,

Come si legge in una nota “in considerazione del fatto che i profitti della società di gestione del TMB aumentano, proprio grazie all’incremento del traffico pesante, auspichiamo che il limite sia rivisto al ribasso e che comunque la società impieghi parte dei soldi per migliorare la qualità della vita dei lavoratori del Tunnel e dei cittadini della Valdigne.”

Le associazioni ambientaliste si chiedono perché “se la società francese investe in nuovi filtri per l’aria e per promuovere la ferrovia locale, la Valle d’Aosta non può fare lo stesso? Magari creando una Partnership con la Regione per rilanciare la ferrovia Aosta/Pré St. Didier”.
 
Infine le associazioni chiedono all’Assessore all’Ambiente Manuela Zublena di convocare la più presto una riunione del comitato regionale trasporti.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica