Autostrada, anche Stella Alpina torna a chiedere sconti per i residenti

Il Movimento giudica "inaccettabili" i nuovi aumenti annunciati e esprime "la sua grande preoccupazione per gli effetti che tali aumenti avranno sulla popolazione e sull’economia valdostana".
Rudy Marguerettaz
Politica

Dopo il Pd anche la Stella Alpina torna a chiedere per i residenti sconti sull’autostrada. "Stella Alpina – si legge in una nota –  riafferma con forza la necessità che non ci si limiti solo a considerare ipotetiche agevolazioni tariffarie a favore dei turisti, ma si solleciti anche le concessionarie autostradali valdostane a estendere in tempi brevi, seguendo le proposte avanzate dai suoi rappresentanti nei vari organi decisionali, le riduzioni del costo del pedaggio del 50%, di cui oggi beneficiano i pendolari, a tutta l’utenza valdostana, comprese le attività produttive e quelle turistiche.".

E sugli annunciati aumenti autostradali, il movimento li ritiene "inaccettabili" esprimendo "la sua grande preoccupazione per gli effetti che tali aumenti avranno sulla popolazione e sull’economia valdostana, tenuto conto anche dell’attuale momento di profonda crisi."

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte