Coordinamento donne Italia dei Valori: Berlusconi si dimetta e chieda scusa alle donne

"La maggioranza delle donne italiane si divide quotidianamente tra gli impegni lavorativi, famigliari e talvolta sociali, non appartiene loro il ritratto che emerge quotidianamente dai mezzi di informazione."
Politica

“La maggioranza delle donne italiane si divide quotidianamente tra gli impegni lavorativi, famigliari e talvolta sociali, non appartiene loro il ritratto che emerge quotidianamente dai mezzi di informazione.” Cosi in una nota il coordinamento donne dell’Italia dei Valori della Valle d’Aosta commenta la vicenda che sta interessando il Presidente del Consiglio, di cui chiede le dimissioni.

“Rifiutiamo – continua la nota –  il messaggio trasmesso dai comportamenti del Premier dal quale
emerge che è sufficiente avere un aspetto prorompente per ottenere guadagni, aiuti per se e la propria famiglia o candidature. Le donne di questo paese sono coloro che hanno pagato  maggiormente la crisi in termini di perdita di posti di lavoro e non meritano di essere ulteriormente
calpestate ed insultate. Sono sempre loro che hanno contribuito in modo determinante a rendere il nostro paese una nazione moderna e democratica con le loro lotte e il loro impegno. Vogliamo ricordare alcuni esempi: il delitto d’onore, il divorzio e l’aborto. Meritano quindi rispetto e considerazione.”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte