Dopo le borse di ricerca, la Regione sospende anche i buoni formativi

I buoni formativi per la formazione permanente e per l'alta formazione finanziavano iniziative formative come corsi professionalizzanti, corsi di specializzazione o master per laureati e diplomati. I finanziamenti massimi erano di 10 mila euro.
Palazzo regionale
Politica

Dopo le borse di ricerca, anche i buoni formativi per l’alta formazione e la formazione permanente vengono stoppati.
Per le borse ricerca la motivazione della chiusura anticipata del bando (il 28 settembre scorso) era legata all’esaurimento del milione e 850 mila di euro, finanziati negli anni 2011/2013. Diverse le ragioni della sospensione dei buoni formativi. Come spiega la delibera, approvata lo scorso venerdì dalla Giunta Regionale, "considerato l’impatto prodotto dalla crisi economica che ha provocato criticità occupazionali anche in Valle d’Aosta dove, in particolare, si è riscontrato un aumento dei livelli della disoccupazione giovanile..si rende necessario impiegare una parte consistente delle risorse del Programma occupazione del Fondo sociale europeo per sostenere l’occupabilità dei giovani attraverso il finanziamento del Piano Giovani della Regione autonoma Valle d’Aosta nel Piano Nazionale di Azione e Coesione".

“E’ un atto di normale amministrazione – spiega Luca Dovigo, a capo della Struttura politiche della formazione e dell’occupazione – stiamo andando verso la chiusura della programmazione 2007/2013 e abbiamo ritenuto opportuno sospendere questa misura per valutare dove ci siano più esigenze”. La sospensione delle due iniziative, come spiega la delibera approvata venerdì scorso dalla Giunta, sarà valida tra due settimane circa.

I buoni formativi per l’alta formazione erano destinati a persone disoccupate per la frequenza di corsi professionalizzanti post diploma e post-laurea come master di 1° e 2° livello, corsi di qualificazione, specializzazione o di perfezionamento. La misura massima di finanziamento era di 10mila euro. I buoni formativi per la formazione permanente invece riguardavano l’iscrizione e la frequenza a percorsi di formazione permanente e tirocini pre-laurea o postlaurea, moduli integrativi di specializzazione, tirocini presso aziende o enti pubblici e privati ma anche corsi di lingua. In questo caso l’importo complessivo finanziabile era di 6.000 euro.

In base agli ultimi dati disponibili nel 2011 hanno usufruito di buoni per la formazione permanente 144 persone, mentre 49 persone hanno goduto di voucher per l’alta formazione, per un totale di somme erogate che ha superato i 500 mila euro.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte