Fondazione istituto musicale, non tornano i conti. Nel 2009 perdita da 286mila euro

A denunciare la situazione economica precaria è stato ieri, mercoledì 26 maggio, Roberto Louvin, dell’Alpe, durante i lavori del Consiglio regionale.
Istituto musicale di Aosta
Politica

La Fondazione istituto musicale ha registrato perdite, nel 2009, per oltre 286mila euro. A denunciare la situazione economica precaria è stato ieri, mercoledì 26 maggio, Roberto Louvin, dell'Alpe, durante i lavori del Consiglio regionale.

"La relazione del collegio dei revisori dei conti – ha detto Louvin – evidenzia che il risultato negativo della gestione ha azzerato il fondo sociale generando valori negativi, invitando di conseguenza il Consiglio di Amministrazione a intervenire per il ripianamento delle perdite e il reintegro del fondo sociale". E secondo quanto ha riferito Louvin gli stessi revisori hanno raccomandato al cda della Fondazione di riesaminare i progetti operativi per adeguarli alle nuove ridotte disponibilità finanziarie.
"Ho invitato il Consiglio di amministrazione – ha risposto l'assessore all'Istruzione, Laurent Viérin – ad attivare procedure di controllo di spesa adottando un regolamento di amministrazione, finanza e contabilità rigoroso e un bilancio per centri di costo. Ho poi disposto di evitare ulteriori incrementi di spesa derivanti da ampliamenti dell'offerta formativa".

Poi l'assessore ha snocciolato le cifre dei contributi regionali messi a disposizione per la formazione musicale. I contributi erogati dalla Regione per il 2009 sono pari a 4.074.700 euro cui vanno sommati i 309.000 vincolati per progetti e manifestazioni di interesse nazionale e internazionale. "Sono da considerare alcuni fattori – ha aggiunto Viérin – quali l'introduzione del biennio abilitante di didattica che offre ai docenti di strumento delle scuole medie ad indirizzo musicale l'opportunità di ottenere l'abilitazione indispensabile alla loro stabilizzazione, la drastica riduzione degli interessi attivi erogati dalle banche; le spese per il personale, che ammontano a 3.821.541 euro pari al 93,7% del contributo regionale complessivo". E secondo l'assessore questi costi fissi limitano pesantemente qualunque intervento di contenimento della spesa che non preveda una contrazione dell'organico e di conseguenza dell'offerta didattica.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica