Grimod: ‘La ristrutturazione della caserma Testafochi cambierà il volto della città’

In attesa delle elezioni del 2010, questo è l'ultimo anno pieno per la giunta comunale del capoluogo. Grimod non è ricandidabile, ma annuncia: 'Intendo contribuire ad individuare la persona che potrebbe prendere il mio posto'.
La Giunta comunale
Politica

Il 2009 sarà l’ultimo anno pieno di attività per la giunta capeggiata da Guido Grimod. Dietro l’angolo ci sono le elezioni ed è il momento di  tirare le fila del programma di una legislatura che è ormai agli sgoccioli. Per il primo cittadino “la maggioranza politica è in salute, guarda al futuro e può proseguire gli impegni già assunti in questi cinque anni”. Ma Guido Grimod non sarà della partita perché, avendo raggiunto il limite dei due mandati, non può ricandidarsi. Ma annuncia che vorrebbe spendere qualche parola sulla scelta del nuovo candidato a sindaco: “Intendo contribuire ad individuare la persona che potrebbe prendere il mio posto”, ha affermato oggi, giovedì 22 gennaio, durante la conferenza stampa di inizio anno della giunta comunale.

Grimod assicura anche che è “totale” e “pieno” il sostegno della Fédération autonomiste al programma della maggioranza dopo le dichiarazioni del sergretario Leonardo La Torre che metteva in discussione la presenza del PD nella coalizione . “Fédération – dice – non è presente nell’esecutivo con un assessore, ma è costantemente coinvolta nelle decisioni. E poi ha la presidenza dell’Azienda pubblici servizi, e questo non è un fatto trascurabile”.

Le priorità della Giunta Grimod per l’anno che si è appena aperto riguardano in primo luogo la ristrutturazione della caserma della Testafochi, un progetto che “potrà cambiare il volto della città”. “La realizzazione di quest’opera – afferma il sindaco – insieme alla definizione del piano generale del traffico e la conclusione del piano strategico sono le basi per trasformare definitivamente Aosta”.

La Giunta comunale promette che entro giugno verrà completato e inaugurato il parco del Saumont, che in estate potrà riaprire la piscina scoperta e che entro l’anno verrà realizzata la rotonda di viale Partigiani, uno dei punti deboli della viabilità cittadina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica