I volti nuovi e i “trombati” eccellenti

Saranno ben 21 i nuovi consiglieri regionali che a luglio siederanno nei banchi del Consiglio regionale della Valle d’Aosta. Ieri le urne hanno decretato delle bocciature importanti. E' il caso dell'Assessore regionale all'Ambiente, Manuela Zublena.
Massimo Lattanzi e Cleto Benin
Politica

Saranno ben 21 i nuovi consiglieri regionali che a luglio siederanno nei banchi del Consiglio regionale della Valle d’Aosta. Ieri le urne hanno decretato delle bocciature importanti. E’ il caso dell’Assessore regionale all’Ambiente, Manuela Zublena che ha lasciato sul campo 589 voti, fermandosi a 1134. Verdetto amaro anche per il segretario della Presidenza del Consiglio, Turi Agostino che dalle 1763 preferenze del 2008 è passato alle 941 di ieri. In casa Uv bocciature sono arrivate anche tre ex sindaci, Alberto Crétaz di Pont-St-Martin, Piero Prola di Verrès e Diego Empereur di Sarre, capogruppo Uv in questa legislatura (627 i voti di ieri contro i 1657 del 2008). Fuori dai giochi anche Mauro Bieler.
Per 21 voti rimane fuori anche Carlo Norbiato, entrato e uscito quasi subito nel 2008 per una causa di ineleggibilità.

Altri trombati eccellenti sono Claudio Lavoyer, segretario di Federation, passato dalle 1390 preferenze del 2008 alle attuali 358. In Stella Alpina dice addio alla carica di consigliere, Francesco Salzone, Capogruppo del movimento, passato da 1578 preferenze del 2008 alle 1117 di ieri. Nel Partito democratico Gianni Rigo (da 859 preferenze del 2008 alle attuali 381) deve lasciare il posto al candidato delle politiche, Jean-Pierre Guichardaz, sindacalista della Cgil, cosi come Donzel e Fontana.
Bocciatura di partito e personale anche per Massimo Lattanzi e Alberto Zucchi. Entrambi hanno dimezzato in questa tornata elettorale i propri consensi.

A mettere piede per la prima volta in Consiglio Valle saranno quindi Stefano Borrello di Stella Alpina, attualmente Assessore alla Mobilità del Comune di Aosta, Pierluigi Marquis, Presidente della Comunità montana Monte Cervino e assessore comunale di Saint-Vincent, per l’Uv Luca Bianchi, Sindaco di Pollein, Joel Farcoz, animatore della Jeunesse, David Follien, ex vice presidente dell’Uv, Claudio Restano, sindaco di Valpelline, Renzo Testolin e Marilena Peaquin. Prima volta anche per i grillini Stefano Ferrero e Roberto Cognetta, il sindaco di Hone, Luigi Bertschy, l’ex Presidente del Celva, Elso Gerandin, Alessandro Nogara, Vincenzo Grosjean e Nello Fabbri dell’Uvp, Jean-Pierre Guichardaz del Pd, Fabrizio Roscio e Chantal Certan di Alpe.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica