Politica di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 19 Giugno 2018 19:26

La Commissione speciale cambia: guidata dalla minoranza e con un rappresentante del Comitato

Aosta - Dopo 2 ore di discussione i capigruppo in Consiglio hanno trovato l'accordo. La presidenza è andata a Bertin di Alpe, i componenti della minoranza sono diventati 3, alle sedute prenderà parte un rappresentante del Comitato promotore del referendum.

Valle virtuosa in Consiglio regionale

Sulla Commissione speciale per la gestione dei rifiuti in Valle, la maggioranza fa un passo indietro. Dopo due ore circa di discussione con la minoranza, i capigruppo hanno accettato di modificare l’organismo portando da due a tre i componenti della minoranza in seno alla Commissione. Inoltre alle sedute, che "potranno essere in seduta pubblica", sarà chiamato a partecipare un rappresentante del comitato promotore del referendum. La Commissione, oltre a presentare una relazione conclusiva sui suoi lavori, a fine marzo 2013, dovrà relazionare in Consiglio entro la fine di gennaio.

Sul piatto la maggioranza regionale ha messo, infine, per convincere la minoranza a non boicottare la Commissione, la presidenza della stessa, affidata a Alberto Bertin di Alpe (eletto con 27 voti favorevoli, 6 bianche e 1 nulla). Nell’organismo siederanno inoltre Diego Empereur, Francesco Salzone, Massimo Lattanzi, Claudio Lavoyer, Albert Chatrian e Raimondo Donzel.

Prima di votare i due emendamenti che modificano la Commissione Raimondo Donzel e Patrizia Morelli hanno voluto ringraziare la maggioranza. “E’ una commissione diventata un po’ più speciale dell’altra volta” ha sottolineato Donzel mentre la Morelli ha spiegato come “vi è ora una possibilità di dialogo che tutti abbiamo colto”.

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo