Nella prossima seduta del Consiglio regionale, interpellanza sulla bocciatura della “Brunettina”

Il gruppo consiliare dell'Alpe ha depositato una interpellanza per conoscere gli effetti della sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato ieri la cosidetta Brunettina.
Politica

Il gruppo consiliare dell'Alpe ha depositato una interpellanza per conoscere gli effetti della sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato ieri la cosidetta Brunettina.

Come si legge in una nota “già da più parti, persino all’interno della sua stessa maggioranza, il Governo regionale è stato messo in guardia dal promuovere iniziative azzardate sotto il profilo della loro legalità costituzionale. Peccato che il Presidente Rollandin non se ne sia curato e abbia voluto tirare dritto provocando una situazione difficile per la Valle e per tutte le altre Regioni a Statuto speciale.”

“È essenziale – continua la nota –  che i dipendenti sappiano subito quali conseguenze potranno presentarsi per le assenze avvenute sinora, nonché per i collocamenti a riposo disposti sulla base di norme regionali dichiarate incostituzionali. Come neo-alleato del Presidente Rollandin, il ministro Brunetta manifesta fin troppo entusiasmo nell’aver impedito alla Regione di legiferare su questa materia. Se il buongiorno della nuova alleanza si vede dal mattino, non c’è da aspettarsi molto di buono per l’autonomia valdostana nel prossimo futuro.”

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte