Parcheggio da 720 posti nell’area Cogne. L’impianto dei gas tecnici sarà spostato a ovest della Cas

Interpellanza del Consigliere del Pdl Aberto Zucchi sulla questione. La Regione verserà alla Cas il 90 per cento dell'importo dell'opera come contributo, pari ad un massimo di due milioni 560 mila euro.
Lo stabilimento della Cogne acciai speciali
Politica

Spendendo due milioni 850 mila euro, la Cogne acciai speciali sposterà dalla zona ovest dello stabilimento, lungo via I maggio, l’impianto dei gas tecnici, per ricollocarli in un’area meno pericolosa e più funzionale per l’utilizzo aziendale. La Regione, nell’area, intende costruire un parcheggio pluripiano di 720 posti auto, e verserà alla Cas il 90 per cento dell’importo dell’opera come contributo, pari ad un massimo di due milioni 560 mila euro. “L’opera prevede un cronoprogramma di 22 mesi – ha spiegato l’assessore Ennio Pastoret – ma è stata modificata rispetto a quanto previsto originariamente”.

“La Cogne ha un ruolo importante nell’economia regionale – ha detto Alberto Zucchi (PdL), che ha presentato un’interpellanza in Consiglio sul tema – ma questo sistema di sudditanza della Regione all’azienda deve finire. Vorrei sapere in base a cosa sono già stati liquidati dalla Regione 433 mila euro di contributi per un’opera non ancora realizzata e che prevede una nuova progettazione”. Pastoret ha replicato che il contributo che è stato versato “corrisponde al 90 per cento dell’importo di due fatture per la progettazione dell’opera”.

Sul tema Cogne, che aveva acceso gli animi tra i consiglieri Zucchi e Donzel (Pd), Zucchi ha annunciato che ha “dato istruzioni perché la querela verso Donzel non sia portata avanti”, riservandosi di ricorrere al giurì d’onore del Consiglio. Donzel aveva replicato, con una nota, all’interpellanza di Zucchi sull’inquinamento delle acque a causa dell’azienda, accusandolo di “voler delocalizzare la Cogne per speculazione edilizia sull’area”. “Non capisco cosa possa essere capitato nella testa di Donzel per accusarmi di simili nefandezze – ha detto Zucchi -. Io intendo denunciare la diversità di trattamento verso la Cas, e ribadisco che è quella del Consiglio la sede opportuna per discuterne”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte