Pirogassificatore, Pd e Alpe dal Questore. “Preoccupazioni su corretto svolgimento voto”

Alpe e Pd hanno incontrato il Questore di Aosta Maurizio Celia e il dirigente della Digos Eleonora Arcioni per rappresentare la preoccupazioni del Comitato del Sì su possibili comportamenti scorretti per impedire il voto del 18 novembre.
Politica

"In precedenti consultazioni elettorali, da più parti, sono giunte segnalazioni di comportamenti scorretti messi in atto da alcuni esponenti di altre forze politiche ponendosi nelle vicinanze dei seggi per controllare chi si reca a voto. In alcune occasioni ci è stato riferito di atteggiamenti ambigui e di vere e proprie provocazioni volte a far desistere l’elettore dal voto." Con queste motivazioni Alpe e Pd hanno incontrato il Questore di Aosta Maurizio Celia e il dirigente della Digos Eleonora Arcioni per rappresentare la preoccupazioni delle forze politiche e dei componenti del Comitato per il Sì al referendum circa il corretto svolgimento delle operazioni di voto il 18 Novembre.

"È evidente che una tornata referendaria – scrivono i due movimenti –  in cui l’astensione dal voto è legittima rende l’elettore più fragile di fronte a questi comportamenti anche in considerazione delle realtà comunali piccole e medie dove questo lavoro di presidio malevolo è agevolato. Alpe e Pd e tutti coloro che saranno da noi indicati per rappresentare il Comitato per il Sì nei seggi non tollereranno nessuno di questi atteggiamenti, convinti che la libera espressione del diritto di voto debba essere tutelata in ogni momento e per qualsiasi opzione politica. "

I due movimenti lanciano poi un appello ai sindaci e agli amministratori locali affinché: "Al di là della loro appartenenza, vorranno tenere un chiaro profilo istituzionale facendo, di questo referendum, una grande prova di democrazia.Chi, al contrario, inizia la campagna dichiarandosi «contro il referendum» si assume la responsabilità di essere contro la Costituzione e contro la nostra Autonomia di cui il referendum propositivo è una conquista."
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte