“Piscina polmone”, l’ipotesi sbarca in Consiglio regionale

Dopo le scuole polmone ecco la piscina polmone. Consentirebbe i lavori per l’ammodernamento dell’impianto attuale ad Aosta. Al termine dei lavori i due impianti verranno collegati.
Aurelio Marguerettaz, assessore al Bilancio
Politica

Dopo le "scuole polmone" ecco arrivare le "piscine polmone". Rispondendo a un'interpellanza del consigliere Gianni Rigo (Pd) riguardante la piscina coperta di Aosta e il suo stato di "degrado", l'assessore Aurelio Marguerettaz ha illustrato le linee d'intervento ipotizzate dall'assessorato al Turismo.

Il progetto sarebbe suddiviso in tre fasi: "Realizzazione di un nuovo spazio dedicato al nuoto in zona attigua al complesso attuale; a conclusione dei lavori di realizzazione di questo "polmone", in grado di mantenere una sufficiente offerta di spazi da dedicare al nuoto durante i lavori di ristrutturazione dell'attuale impianto, ci sarà l'avvio dei lavori presso l'impianto principale. A conclusione dei lavori di ristrutturazione ci sarà l'accorpamento e il collegamento dei due impianti". Secondo Marguerettaz entro la fine dell'anno gli uffici competenti saranno in grado di fornire una relazione dettagliata, in base alla quale dare via all'iter dei lavori.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte