Primarie Centrosinistra: in Valle d’Aosta Bersani al 40,4% e Renzi al 38%

In totale i valdostani che hanno partecipato ieri alle primarie del centrosinistra sono stati 3.543, mille in più rispetto alle precedenti consultazioni della coalizione. INel seggio di piazza Chanoux sono arrivati 990 elettori.
Pierluigi Bersani
Politica

La Valle d’Aosta preferisce Bersani a Renzi, almeno nel primo turno delle primarie del centrosinistra. L’attuale segretario del Pd raccoglie fra le nostre valli 1.431 voti (40,4%) mentre il sindaco di Firenze, Matteo Renzi si ferma al 38%, 1.346 preferenze. Terzo Nichi Vendola con 547voti pari al 15,44%. Seguono Laura Puppato (174 voti, 4,91%) e Bruno Tabacci (39 voti, 1,1%).

In totale i valdostani che hanno partecipato ieri alle primarie del centrosinistra sono stati 3.543, mille in più rispetto alle precedenti consultazioni della coalizione.

In Valle d’Aosta erano presenti 36 uffici elettorali in 34 comuni. A livello di partecipazione, il seggio che ha fatto registrare il maggior numero di votanti è stato quello di Aosta Centro, situato in piazza Chanoux, con 990 elettori. Ottima affluenza anche negli altri due seggi di Aosta: al seggio del quartiere Cogne (presso la sede del PD) hanno votato 466 cittadini, mentre al quartiere Dora hanno votato in 197. Molto bene anche i seggi principali dei comuni valdostani: 131 votanti a Morgex, 108 a Charvensod, 162 a Chatillon, 131 a Verrès e 189 a Pont-Saint-Martin.

Gli elettori che hanno votato al primo turno dovranno ripresentarsi ai seggi con il certificato di elettore del centrosinistra e un documento di identità. In vista del ballottaggio del 2 dicembre, potranno votare coloro che si sono registrati entro domenica 25 novembre e anche coloro che faranno richiesta di nuova iscrizione dimostrando di essere stati impossibilitati a iscriversi entro i termini previsti per gravi e giustificati motivi: questi ultimi dovranno presentarsi il 29 e 30 novembre presso la sede del Coordinamento regionale (c/o la sede PD della Valle d’Aosta) per completare la procedura.

 “Abbiamo scritto una bella pagina di democrazia in Valle d’Aosta – sottolinea Raimondo Donzel, segretario del Pd –  Un ringraziamento sentito va ai volontari e a tutti i votanti”.
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte