Stella Alpina contro l’Ue che vuole togliere il crocefisso dalle scuole

Oggi, mercoledì 4 novembre, la dura presa di posizione del coordinatore Rudi Marguerettaz: “Eliminare il simbolo della cristianità significa eliminare la storia e la cultura di un popolo”.
Rudy Marguerettaz
Politica

"Sconcerto e sdegno". Con queste parole il movimento della Stella Alpina prende posizione contro la decisione della Corte europea di costringere lo Stato italiano a non esporre il crocefisso nelle aule scolastiche perchè lesivo della libertà di religione.

"Tale sentenza – ha dichiarato oggi il coordinatore del movimento, Rudi Marguerettaz – evidenzia un'ignoranza o, peggio, una premeditazione ostativa, nei confronti della storia e dell'identità non solo italiana, ma della stessa Europa". E aggiunge: "Eliminare il simbolo della cristianità, alla quale ognuno è sempre stato e sempre sarà libero di aderire o meno, significa eliminare la storia e la cultura di un popolo".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte