Contenuto Pubblicitario

Caratteristiche e vantaggi degli armadi frigo in ABS

Per le attività del settore Ho.Re.Ca. la scelta delle attrezzature è qualcosa che tende a fare il buono e il cattivo tempo, rivelandosi cruciale sia in termini di sicurezza alimentare che per l’operatività del personale.
Armadi frigo in ABS
Pubbliredazionali

Gli armadi frigo in ABS sono tra le soluzioni più diffuse e vengono realizzati in acciaio inossidabile e ABS: un materiale di origine plastica capace di resistere al calore e all’umidità.

Si tratta di elettrodomestici disponibili in molteplici versioni, per i quali è preferibile affidarsi a un’azienda specializzata. Ad esempio, scegliere gli armadi frigo in ABS Gastrodomus permette di accedere ad apparecchiature con temperatura positiva e negativa, l’ideale per stoccare alimenti e bevande risultando in linea con gli standard HACCP.

Caratteristiche dell’ABS

La parola ABS sta per acrilonitrile-butadiene-stirene e indica un polimero che viene utilizzato soprattutto per la parte interna degli armadi frigo. C’è anche un’altra applicazione, piuttosto curiosa invero, con cui tutti conosciamo l’ABS e sono delle celebri costruzioni per bambini. Parliamo dei Lego, realizzati proprio in questo materiale.

L’ABS si distingue per le spiccate proprietà in termini di resistenza ed è perfetto in abbinamento con l’acciaio inox, essendo in grado di una pulizia ottimale del dispositivo e contribuendo a mantenere gli opportuni standard di igiene.

Quando utilizzare gli armadi frigo in ABS

Gli armadi frigo in ABS sono molto più di semplici frigoriferi. Sono pensati specialmente per la conservazione dei surgelati, ma sono disponibili anche in modelli a temperatura positiva.

Per quali alimenti sono indicati gli armadi frigo in ABS? Per un’ampia varietà, in realtà, molto dipende dallo specifico modello che si è deciso di opzionare.

Le soluzioni a temperatura positiva sono l’ideale per la conservazione di carne, pesce, verdure e latticini. La gradazione risulta superiore ai 0°C, raggiungendo gli 8°C.

Le versioni a temperatura negativa vanno bene per tutti i surgelati, che però sono diversi da quelli congelati. Entrando più nel dettaglio, il congelamento presenta temperature tra 10 e 30°C, mentre la surgelazione riesce persino a raggiungere i -80°C. Gli armadi frigo in ABS di questa categoria hanno in genere una gradazione inferiore a -18°C.

I vantaggi degli armadi frigo in ABS

Gli armadi frigo in ABS offrono diversi vantaggi, complice il fatto di essere realizzati in materiali altamente performanti. Scopriamo insieme i più interessanti:

  • Semplicità di pulizia. Sia l’acciaio inox che l’ABS risultano semplici da pulire e non necessitano di particolari accortezze, rendendo possibile effettuare le procedure di sanificazione velocemente e con una certa costanza;
  • Estetica gradevole. L’estetica è particolarmente curata, complice la presenza dell’acciaio inossidabile all’esterno che, con il suo inconfondibile colore argentato, si accosta perfettamente a qualsiasi stile, portando una nota raffinata;
  • Rispetto degli standard HACCP. I dispositivi mettono le attività del comparto Ho.Re.Ca. nelle condizioni di rispettare gli standard HACCP, risultando in linea con la normativa sanitaria e offrendo una proposta perfettamente sicura per la clientela.

Infine, gli armadi frigo in ABS sono disponibili in diverse versioni, personalizzabili e perfette per diversi utilizzi; le più comuni sono a colonna, frigobar, frigoriferi sottobanco. La porta può essere sia cieca che in vetro, consentendo di visionare quanto predisposto all’interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte