Aosta, parte la nuova raccolta rifiuti. Nel centro via il porta a porta sostituito dalle ecoisole

In tutta la Regione da oggi inoltre prende il via la nuova raccolta multimateriale: il vetro viene raccolto da solo, mentre la plastica e i metalli (sia alluminio che acciaio) vengono raccolti insieme nei contenitori per il “multimateriale”.
Società

Al via oggi la rivoluzione dei rifiuti in Valle d’Aosta, con la grande novità della raccolta dell’umido ad Aosta e nei comuni della Mont Rose. 

Dopo 10 anni di raccolta porta a porta i cittadini di Aosta, soprattutto quelli del centro storico, dovranno cambiare le proprie abitudini. I rifiuti andranno infatti conferiti nel centro storico cittadino attraverso le sette ecoisole, a cui si accede attraverso un’apposita tessera (chi non l’avesse ancora ritirata può rivolgersi a Quendoz o all’isola ecologica di via Caduti del lavoro). Il porta a porta rimarrà solo per la raccolta del cartone. 

In tutta la Regione da oggi inoltre prende il via la nuova raccolta multimateriale: il vetro viene raccolto da solo, mentre la plastica e i metalli (sia alluminio che acciaio) vengono raccolti insieme nei contenitori per il “multimateriale”. E dal 1° giugno si possono conferire anche le plastiche dure come cassette per prodotti ortofrutticoli, secchielli o grucce appendiabiti che prima dovevano essere smaltiti con l’appendiabiti.

Inoltre vengono cambiati e uniformati in tutta la Valle i colori per i contenitori dei rifiuti: verde per il vetro, blu per la carta, giallo per il multimateriale, marrone per l’organico, grigio per l’indifferenziato. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società