Aosta, taglio del nastro per la nuova isola ecologica e la prima casa dell’acqua

Alle 9.30 del 17 luglio cerimonia di inaugurazione della nuova Isola ecologica di Montfleury e, a seguire, alle ore 11.30 circa, l’inaugurazione della Casa dell’acqua di via Clavalité.
Società

Taglio del nastro giovedì 17 luglio per l’Isola ecologica di Montfleury e la Casa dell’acqua di via Clavalité. Per l’occasione, in collaborazione con la società Quendoz srl, organizza la “Giornata dell’Ambiente”.

Il programma prevede, alle ore 9.30 la cerimonia di inaugurazione della nuova Isola ecologica di località Montfleury e, a seguire, alle ore 11.30 circa, l’inaugurazione della Casa dell’acqua di via Clavalité, la prima realizzata in città. Nei prossimi giorni verrà, poi, aperta una seconda Casa dell’acqua, realizzata dalla società Quendoz in piazza Ducler nell’ambito dell’appalto per il servizio di raccolta rifiuti.

 

Nella nuova isola ecologica i cittadini potranno conferire, tra gli altri, rifiuti speciali quali ingombranti, inerti, ramaglie, legno, imballaggi misti e pneumatici così come neon, vetri, pile, toner e cartucce di inchiostro per stampante. Il centro si estenderà su di un’area recintata di circa 3.000 metri quadrati di cui circa 1.000 destinati ai 28 container per lo stoccaggio dei materiali, dieci dei quali destinati ai rifiuti speciali e tre dotati di pressa.

L’ingresso avverrà da est in prossimità dell’attuale strada che si sviluppa parallelamente alla pista ciclabile, e sarà regolato da un sofisticato sistema di gestione computerizzato con tessera magnetica che sarà inviata in futuro a tutte le famiglie aostane e tramite la quale si accederà anche all’isola ecologica di via Caduti del Lavoro. Con l’apertura del nuovo centro di conferimento quest’ultimo verrà provvisoriamente chiuso per alcuni interventi di manutenzione.

L’intervento, previsto dal precedente contratto di appalto sui rifiuti, è a carico della società Quendoz.

 

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società