Cercasi “Volontario dell’anno”: il Consiglio Valle istituisce un premio

Le proposte di candidatura possono essere presentate da associazioni di volontariato con sede in Valle d'Aosta, dal Coordinamento solidarietà Valle d'Aosta, altri soggetti, enti pubblici o privati, entro il 6 settembre 2010.
Presentazione Premio Volontario dell'Anno
Società

Il Consiglio regionale premierà, per la prima volta, il prossimo 1° ottobre, il Volontario dell’Anno. Il premio istituito dal Consiglio Valle è stato presentato oggi e consiste in una somma di 5000 euro che il volontario dovrà utilizzare per la realizzazione di progetti e azioni a favore del territorio. In particolare, saranno valutate le attività rivolte al miglioramento della vita, alla promozione e alla valorizzazione dei diritti delle persone in campo socio-assistenziale, socio-sanitario e socio-educativo.

“Abbiamo deciso di cambiare la modalità di partecipazione del Consiglio Valle alla Festa del Volontariato – hanno sottolineato il Presidente del Consiglio Valle Alberto Cerise ed il vice presidente André Lanièce – Quest'anno quindi, anziché dare un contributo, abbiamo deciso di istituire un premio con lo scopo di valorizzare il ruolo del volontario nella società e di promuovere la cultura della solidarietà.”

Possono partecipare all’iniziativa le associazioni di volontariato riconosciute e no-profit che operino da almeno cinque anni sul territorio valdostano, i gruppi di volontari che facciano parte di un programma/progetto di volontariato, le singole persone che abbiano svolto almeno 80 ore di volontariato negli ultimi 12 mesi (per i volontari del soccorso valgono i requisiti contenuti nella deliberazione della Giunta regionale n. 3428 del 30 novembre 2007) che facciano parte di un'associazione di volontariato.

“Questo premio – ha sottolineato il Presidente del Csv, Andrea Borneytestimonia la vicinanza del Consiglio Valle al mondo del volontariato in un momento difficile come quello attuale dove la prevista riduzione delle risorse porterà il Csv a non essere più in grado di garantire la stessa qualità di servizi a favore delle associazioni valdostane. “

Le proposte di candidatura possono essere presentate da associazioni di volontariato con sede in Valle d'Aosta, dal Coordinamento solidarietà Valle d'Aosta, altri soggetti e/o enti pubblici e/o privati, entro il 6 settembre 2010 a: Premio "Volontario dell'Anno della Valle d'Aosta", Consiglio regionale della Valle d'Aosta, piazza Deffeyes 1, 11100 Aosta; direzionereri@consiglio.regione.vda.it.  La premiazione avverà in occasione della Festa del volontariato.

“I volontari  – ha concluso Borney – lavorano nell’ombra e per la loro attività non si aspettano premi ma è importante comunque che la loro azione venga promossa e questo premio va in questa direzione”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte