Controlli dell’Arpa dopo l’esplosione alla Cogne

Aumentano i livelli di concentrazione di polveri PM10 alla stazione di Aosta-PIazza Plouves con un valore medio orario massimo di 109 ug/m3 dalle 10 alle 11, con graduale discesa.
La centralina di rilevazione di piazza Plouves
Società

Maggiori controlli sulla qualità dell’aria sono stati richiesti dall’Assessorato all’Ambiente all’Arpa Vda dopo l’esplosizione che ha interessato questa mattina il reparto fusione della Cogne Acciai Speciali.

In base alle rilevazione dell’Arpa si è visto un aumento deii livelli di concentrazione di polveri PM10 alla stazione di Aosta-PIazza Plouves con un valore medio orario massimo di 109 ug/m3 dalle 10 alle 11, con graduale discesa. La media della giornata è statao di 40 ug/m3 con livello di riferimento per la media giornaliera di 50 ug/m3.

Più contenuti gli innalzamenti rilevati dall’Arpa nelle stazioni del Quartiere Dora e di Viale 1° maggio.

L’Arpa nei prossimi giorni farà delle analisi chimichi sui filtri giornalieri di raccolta del particolato per avere informazioni sulla presenza di metalli e sostanze organiche. Inoltre l’Arpa ha installato presso le stazioni di monitoraggio dei deposimetri per la raccolta e la caratterizzazione delle deposizioni atmosferiche.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte