Dal 10 giugno i cani San Bernardo torneranno al canile del Colle

Quindici cani della Fondazione Barry di Martigny potranno tornare al Gran San Bernardo dopo aver passato l’inverno nella cittadina elvetica.
Società

Quindici cani della Fondazione Barry di Martigny potranno tornare al colle del Gran San Bernardo, dal 10 giugno, dopo aver passato l'inverno nella cittadina elvetica.

L'antica tradizione può dunque essere perpetuata: tra non molto i San Bernardo torneranno al loro luogo d'origine. "Ritrovare le alture del leggendario colle dopo la chiusura invernale è una sensazione particolare – dice Rudolf Thomann, direttore della Fondazione Barry. «Siamo felici che i cani possano trascorrere l'estate in questo luogo straordinario".

Anche quest'anno i visitatori potranno ammirare i San Bernardo al canile dell'Ospizio e osservarli durante le loro svariate attività o la loro meritata piccola siesta quotidiana. Il canile e il museo dell'Ospizio sono aperti tutti di giorni dalle 10.00 alle 18.00 fino a inizio ottobre. Coloro che preferiscono avere un ruolo attivo con i cani avranno la possibilità, tra luglio e metà settembre, di accompagnare i San Bernardo dell'allevamento dell'Ospizio in un'escursione di circa 90 minuti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società