Dal Comune di Aosta 1250 euro per il Banco alimentare

Il Comune finanzierà con un importo di 1.250 euro l’acquisto di generi alimentari non deperibili soddisfacendo le richieste di enti caritativi e delle assistenti sociali con cui il Banco alimentare collabora.
Banco Alimentare - Ph Andrea Gattullo
Società

Il Comune di Aosta per Natale pensa ai più bisognosi. La Giunta ha approvato un accordo di collaborazione con il Banco alimentare della Valle d’Aosta, finalizzato all’acquisto di generi alimentari non deperibili per il sostegno delle famiglie bisognose della comunità.

L’Amministrazione comunale finanzierà con un importo di 1.250 euro l’acquisto di generi alimentari non deperibili quali riso, tonno e carne in scatola, soddisfacendo le richieste di enti caritativi e delle assistenti sociali con cui il Banco alimentare collabora per fare fronte alle necessità primarie di un numero sempre più considerevole di cittadini, e ad integrazione di quanto raccolto dall’associazione in occasione della Giornata nazionale della Colletta alimentare.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte