Il Congresso mondiale della Cardiologia premia la ricerca di Margherita Vona, dottoressa dell’USL valdostana

Il prossimo 15 novembre a Dallas, in occasione del congresso di riferimento della cardiologia mondiale, organizzato dalla American Heart Association, ci sarà anche la dottoressa Margherita Vona, responsabile...
Società

Il prossimo 15 novembre a Dallas, in occasione del congresso di riferimento della cardiologia mondiale, organizzato dalla
American Heart Association, ci sarà anche la dottoressa Margherita Vona, responsabile della struttura di Riabilitazione cardiologica dell?Usl della Valle d?Aosta, premiata per un lavoro di ricerca sulla riabilitazione cardiologica.
?Questa ricerca ? spiega la dr.ssa Vona in una nota dell’USL ? ha come oggetto la valutazione dell?effetto delle varie tipologie di esercizio fisico somministrate ai pazienti che hanno subito un infarto, e che hanno l?obiettivo di migliorare la capacità di dilatazione delle arterie malate. I risultati di questo processo riabilitativo sono molto buoni: abbiamo dimostrato che i diversi protocolli operativi creati ed applicati nella nostra struttura sono validi ed incoraggianti?.
?Il nostro lavoro ? continua la dr.ssa Vona ? è stato condotto in collaborazione con una clinica svizzera. Ma certamente sarebbe stato impossibile ottenere questi risultati senza l?indispensabile supporto della nostra Azienda sanitaria, che ha creduto in questo progetto intervenendo in qualità di parte attiva?.
Fanno parte della équipe Margherita Vona, Alessandro Lupi, Pietro Bosso, Lorella Marini (Usl VdA) e Mikael Rabaeus (Riabilitazione cardiologica di Genolier, Svizzera). La platea del congresso mondiale del prossimo 15 novembre a Dallas sarà composta dai ricercatori più importanti del mondo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte