Il consiglio regionale si riunisce mercoledì: Ego Perron e Laurent Viérin in Madagascar

Convocato per le ore 9 di mercoledì 22 marzo il Consiglio regionale dovrà esaminare un ordine del giorno composto da diciotto oggetti tra cui 6 interrogazioni, 5 interpellanze e 1 disegno di legge. Alla seduta saranno...
Società

Convocato per le ore 9 di mercoledì 22 marzo il Consiglio regionale dovrà esaminare un ordine del giorno composto da diciotto oggetti tra cui 6 interrogazioni, 5 interpellanze e 1 disegno di legge. Alla seduta saranno assenti il presidente del consiglio Ego Perron e il consigliere segretario Laurent Viérin impegnati in Madagascar per prendere parte alla riunione della CECAC, la commissione permanente dell’istruzione la comunicazione e la cultura dell’assemblea parlamentare della Francofonia.
Il Gruppo “Arcobaleno – Vallée d’Aoste” proporrà tre interrogazioni concernenti le disposizioni per l’erogazione di provvidenze per l’assistenza domiciliare privata; l’esclusione dei mangimi contenenti OGM dall’alimentazione delle bovine lattifere e l’adeguamento dei Piani regolatori generali comunali al Piano territoriale paesistico.
Lo stesso Gruppo presenterà tre interpellanze relative ai tempi di contrattazione per il settore pubblico in ambito regionale; all’affidamento all’Associazione scelte giovani – Narconon della gestione di corsi di educazione alla salute per l’anno scolastico 2005/2006 e all’attivazione dei servizi di ski-bus e di trek-bus nella Regione nel biennio 2005/2006. Il Gruppo “La Casa delle Libertà” ha iscritto tre interrogazioni relative al censimento degli esercizi commerciali al dettaglio operanti nella Regione, il rinnovo delle cariche sociali nella Casinò s.p.a. e i lavori di ristrutturazione del complesso termale di Saint-Vincent. Per quanto riguarda le interpellanze, il Gruppo affronterà le problematiche concernenti l’orario di apertura di alcuni importanti siti archeologici e musealizzati e la rivista trimestrale dell’Assessorato regionale del Turismo. Nel corso dei lavori saranno, inoltre, discussi il disegno di legge n. 106 recante “Disposizioni in materia di tutela dall’inquinamento acustico” e un atto della Presidenza del Consiglio riguardante la nomina dei cinque membri del Consiglio regionale nel Comitato regionale di coordinamento della cooperazione, solidarietà e educazione allo sviluppo.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati