L’ovovia di Pila ferma per due ore ieri mattina per un guasto meccanico

Per un guasto alla stazione intermedia di Plan Praz l’ovovia è stata ferma dalle 8.40 alle 10.18, lasciando a piedi turisti e residenti che avevano approfittato della bella giornata di sole per scoprire le piste del comprensorio.
Società

E’ iniziata male la domenica di alcuni sciatori diretti a Pila ieri mattina. Per un guasto alla stazione intermedia di Plan Praz l’ovovia è stata ferma dalle 8.40 alle 10.18, lasciando a piedi turisti e residenti che avevano approfittato della bella giornata di sole per scoprire le piste del comprensorio.
“Si è trattato di un guasto meccanico – spiega Davide Vuillermoz della Pila Spa – gli sciatori presenti al momento sull’ovovia sono stati fatti arrivare alla stazione di Pila e, a linea vuota, come prevede il protocollo, siamo potuti intervenire”.

L’operazione è stata però lunga e alcuni hanno deciso di rimettere gli sci in macchina. “Abbiamo cercato di attivare dei pullman sostitutivi – continua Vuillermoz – ma era domenica e per organizzare la cosa ci sarebbero voluti almeno 40 minuti”. Alcuni sono saliti a Pila in macchina, a chi invece ha preferito tornarsene a casa la Pila Spa ha rimborsato lo skipass. “In totale abbiamo rimborsato – continua Vuillermoz – 51 biglietti di cui 23 mattinieri”.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte