Residenti: a Gignod la crescita più sostenuta, a Bard la maggiore flessione

Dei 74 comuni valdostani, 42 non arrivano a 1000 residenti, 23 hanno una popolazione fra i 1000 e i 3000 abitanti e 9 superano i 3000 residenti. La Plaine di Aosta spiega da sola quasi il 55% del totale della popolazione regionale.
Riccardo Farcoz - Gignod
Società

E’ Gignod il comune che negli ultimi anni ha conosciuto una crescita più sostenuta della popolazione residente (+34,7%). In base ai dati del censimento 2011, invece, la flessione maggiore di residenti si è registrata a Bard, meno 10,1%. Chamois continua invece a detenere il titolo di comune più piccolo della Valle d’Aosta con i suoi soli 94 abitanti.

Dei 74 comuni valdostani, 42 non arrivano a 1000 residenti, 23 hanno una popolazione fra i 1000 e i 3000 abitanti e 9 superano i 3000 residenti. Nel 2001, con riferimento alle stesse classi di ampiezza demografica, la popolazione ammontava, nell’ordine, a 19.917 unità (residenti in 44 comuni), 45.055 abitanti (residenti in 24 comuni) e 54.576 unità (censite in 6 comuni).

Rispetto al 2001 il capoluogo regionale non ha conosciuto particolari variazioni sul fronte dei residenti stimati nel 2011 in 34.102 abitanti. Dopo Aosta i comuni più popolosi sono Châtillon 4.946 abitanti, Sarre 4.857 abitanti e Saint-Vincent 4.654 abitanti. La Plaine di Aosta spiega da sola quasi il 55% del totale della popolazione regionale.
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società