Salgono a sei i Comuni Valdostani “Ogm free”

Anche il Comune di Valsavarenche, ha dichiarato il proprio territorio libero da coltivazioni OGM a seguito della iniziativa proposta da Coldiretti che, a livello Nazionale ha avuto l?adesione trasversale di numerosissimi enti...
Società

Anche il Comune di Valsavarenche, ha dichiarato il proprio territorio libero da coltivazioni OGM a seguito della iniziativa proposta da Coldiretti che, a livello Nazionale ha avuto l?adesione trasversale di numerosissimi enti e associazioni, sia del mondo del lavoro, che dei consumatori e dell?ambiente. ? Si tratta di un segnale importante nei confronti della tipicità delle produzioni locali? ha affermato il Sindaco Lina Peano, ricordando anche la valenza ambientale della delibera assunta da un Comune interamente compreso nel Parco del Gran Paradiso.
Dodici regioni e circa 2000 Comuni hanno deliberato la loro avversione alle colture geneticamente modificate. Gli altri comuni OGM free della Valle d’Aosta sono Chambave, Donnas, Champdepraz, Valtournenche e Verres.
Inoltre l’Associazione Agricoltori e ?Tera Nouva?, Associazione Valdostana Produttori Biologici, hanno sottoscritto una convenzione di collaborazione con ECOCERT ? Italia , l’ente di certificazione e controllo in agricoltura biologica, al fine di poter offrire ai propri associati assistenza nella pesante fase burocratica di gestione, controllo e certificazione dei prodotti agroalimentari provenienti da metodi di agricoltura biologica. L?accordo prevede tariffe agevolate per chi intenda avvicinarsi alle opportunità offerte dal ?Bio?.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte