Eventi

Ultima modifica: 21 Marzo 2019 9:39

Alla Saison il concerto dell’orchestra Sinfonietta de Lausanne

Aosta - Giovedì 28 marzo 2019 alle 21 il teatro Splendor, nell’ambito della Saison Culturelle 2018/2019 presenta il concerto dell’orchestra Sinfonietta de Lausanne.

Orchestra Sinfonietta de LausanneOrchestra Sinfonietta de Lausanne

Giovedì 28 marzo 2019 alle ore 21, nell’ambito della Saison Culturelle 2018/2019 il teatro Splendor presenta il concerto dell’orchestra Sinfonietta de Lausanne.

Protagonisti della serata: Felix Froschhammer (violino) e David Reiland (direttore).

La Sinfonietta de Lausanne nasce trentacinque anni fa con un fine artistico e educativo. Oggi è una realtà attiva e vivace del panorama musicale svizzero. Orchestra a geometria variabile, offre ai giovani laureati delle scuole di musica più promettenti l’opportunità di formarsi e di fare esperienza orchestrale. Sotto la supervisione di musicisti esperti, per poter accedere alle formazioni più prestigiose. In ogni stagione accoglie da 5 a 10 studenti de la Haute Ecole de Musique de Lausanne che accompagna e forma nella professione di strumentista orchestrale.

L’orchestra si presenta per la prima volta al pubblico della Saison guidata dal suo giovane Direttore artistico e musicale, David Reiland. Laureato nella direzione e composizione nei conservatori di Bruxelles, Parigi e del Mozarteum di Salisburgo, ha proseguito gli studi con Dennis Russel Davies, che lo ha invitato ad assisterlo in numerosi progetti con l’Orchestra del Mozarteum. Si è poi perfezionato con Maestri come Mariss Jansons, Bernard Haitink, Sir Simon Rattle, Sir Mark Elder e Jorma Panula. Ha già alle spalle collaborazioni con rinomate orchestre europee.

Il programma presentato racchiude tre grandi compositori ottocenteschi: Schubert, Brahms e Beethoven. Sia il concerto per violino di Brahms sia la Settima Sinfonia di Beethoven sono composizioni paradigmatiche che definiscono al meglio le peculiarità di entrambi gli autori. Tra il vortice ritmico della sinfonia e il virtuosismo poetico e spettacolare del concerto. A Felix Froschhammer, tedesco, primo violino della Lausanne Sinfonietta e affermato musicista, il ruolo di solista nell’esecuzione del concerto brahmsiano.

Programma:
Franz Schubert (1797–1828), Die Zwillingsbrüder, ouverture, D.647

Johannes Brahms (1833–1897), Concerto per violino in re maggiore, op. 77
1. Allegro non troppo
2. Adagio
3. Allegro giocoso ; ma non troppo vivace

Ludwig van Beethoven (1770–1827), Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92
1. Poco sostenuto – Vivace
2. Allegretto
3. Presto
4. Allegro con brio

La Saison Culturelle 2018/2019 è realizzata col patrocinio della Fondazione CRT Cassa di Risparmio di Torino.

Biglietto intero € 13, ridotto € 10.
Lo spettacolo è incluso negli abbonamenti Pleine Saison, Tuttomusica e Classica.
Per ulteriori informazioni rivolgersi al punto vendita presso il Museo Archeologico Regionale, Piazza Roncas, n. 12 tel. 0165 32778.
Sito internet della regione Valle d’Aosta:

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>