Eventi

Ultima modifica: 18 Gennaio 2019 9:38

Arvier, presentazione del libro “Alpinisti da Favola”

Arvier - Sabato 19 gennaio 2019 ore 20,45 presso la Sala Polivalente delle Scuole di Arvier, in occasione del Patron d’Arvi, si presenta con la partecipazione degli autori, il libro “Alpinisti da favola”. Con la partecipazione straordinaria dell’attrice Paola Corti.

Alpinisti da favola di Falconieri e ScaliseAlpinisti da favola di Falconieri e Scalise

Sabato 19 gennaio 2019 ore 20,45 presso la Sala Polivalente delle Scuole di Arvier, in occasione del Patron d’Arvi, si presenta il libro “Alpinisti da favola” (Babele Editore). Saranno presenti gli autori Rossella Scalise e Denis Falconieri, l’artista della copertina Chicco Margaroli, l’illustratrice Chiara Fedele. Modera l’incontro Enrico Martinet che ha curato anche la prefazione del libro. La serata sarà ricca di sorprese e vedrà la partecipazione speciale dell’attrice Paola Corti che declamerà alcuni racconti tratti da “Alpinisti da favola” con il coinvolgimento dell’illustratrice Chiara Fedeli che disegnerà in contemporanea e dal vivo. I bambini presenti, a loro volta, potranno esprimere la loro fantasia colorando le illustrazioni messe a loro disposizione.

Durante la serata alcuni Arvelein che hanno trascorso del tempo a Sanonani e in Nepal racconteranno le loro storie e le loro esperienze vissute con i bimbi della Casa Famiglia di Kathmandu. L’incontro è organizzato da Sanonani House, dal Comune di Arvier, dalla Biblioteca e dalla Pro Loco di Arvier.

“Alpinisti da favola” raccoglie venti racconti di uomini, donne e animali che hanno compiuto imprese eroiche, sfidando il freddo, le vertigini e i loro limiti, per scrivere il primo capitolo della storia dell’alpinismo mondiale.

Dal Monte Bianco al Cervino, dal Pelmo all’Aconcagua, dal Gran Paradiso al Kilimangiaro, per arrivare alle montagne dell’Himalaya come l’Everest, il K2, l’Annapurna e il Nanga Parbat, il libro accompagnerà i lettori alla scoperta delle gesta dei primi alpinisti che sono riusciti a scalare le grandi montagne del mondo e delle donne che, per il loro coraggio e le loro capacità, hanno lasciato un segno nella storia.

Una parte del ricavato del libro sarà devoluta a Sanonani House, associazione valdostana fondata nel 2015 per aiutare i bambini Nepalesi e nata dalla volontà della guida alpina Marco Camandona, di sua moglie Barbara assieme ad un gruppo di alpinisti e rispettive mogli. Ai fondatori si sono aggiunti numerosi sostenitori e volontari, amici e benefattori. La Casa Famiglia Sanonani (che in Nepalese significa Piccolo Bambino) è situata nella periferia di Kathmandu (dove le condizioni di vita sono più precarie) e ad oggi accoglie 25 bambini orfani e bisognosi, che hanno la possibilità di frequentare la scuola pubblica e continuare a vivere con le loro abitudini. L’intento principale è quello di aiutare queste persone nel rispetto e difesa della loro cultura, della loro lingua, religione e pensiero. Un modo concreto per ringraziare di quanto fa il popolo nepalese nei confronti degli alpinisti rispettosi della natura e dell’ambiente.

Web: www.sanonani.house
Facebook: https://www.facebook.com/Sanonani-House-651140581681702/

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>