Eventi

Ultima modifica: 8 Ottobre 2016 16:17

I “Dialoghi all’ora dell’aperitivo” per la Giornata nazionale della Psicologia

Il 10 ottobre l’Ordine degli psicologi organizza quattro incontri che hanno come filo conduttore il tema: ‘Persone e Relazioni’. Gli incontri avranno inizio alle ore 18 e si concluderanno con un aperitivo offerto dall’Ordine.

La Giornata della psicologia

Approfondire alcuni temi sensibili quali la promozione della persona, delle relazioni umane, della convivenza, la lotta alle diverse forme di disagio e fragilità, il benessere dei singoli, delle organizzazioni e delle comunità. E’ l’obiettivo della Giornata nazionale della Psicologia che si svolgerà anche in Valle d’Aosta il 10 ottobre prossimo su iniziativa del Consiglio nazionale dell’Ordine degli Psicologi che intende così favorire il confronto sulle tematiche di cui si occupa la professione psicologica.

La comunità professionale degli Psicologi intende ribadire lo spirito di servizio, l’attenzione e l’ascolto verso le comunità locali e quella nazionale nel suo complesso.

Per questa occasione l’Ordine della Valle d’Aosta organizza “Dialoghi all’ora dell’aperitivo”, quattro incontri in contemporanea in quattro location differenti che hanno come filo conduttore il tema: ‘Persone e Relazioni’ che verrà declinato in quattro ambiti diversi come specificato da programma.

Gli incontri – confronto avranno inizio alle ore 18 e si concluderanno con un momento conviviale, aperitivo, offerto dall’Ordine.

 

Programma:

1 – Tema: Stili di vita

con il Dott. Andrea Perruquet

presso il Bar della Cittadella dei Giovani (ore 18,00)

Aosta

 

2 – Tema: Vivere nelle organizzazioni

con la Dott.ssa Antonella Puddinu

presso la Libreria A' La Page (ore 18,00)

Aosta

 

3 – Tema: Relazioni sociali e qualità di vita

con Dott. Stefano Ghidoni

presso Bar Ruitor (ore 18,00)

Aosta

 

4 – Tema: Noi e l'ambiente

con il Prof. Luca Scacchi

presso Phoenix Caffè (ore 18,00)

Aosta

 

Per info:

www.ordinepsicologi.vda.it

Vai all’evento Facebook

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>