Eventi

Ultima modifica: 23 Luglio 2019 10:48

Libri, Enrica Tesio racconta la sua “FIlastorta” ad Aosta

Aosta - La blogger e scrittrice torinese sarà ospite della Libreria Brivio, domenica 28 luglio alle 17.30, dove presenterà la sua raccolta di poesie “Filastorta d’amore. Rime fragili per donne resistenti”.

Enrica Tesio

Rime lievi e prose fluide per raccontare le luci e le ombre di una vita che si ingarbuglia veloce e si scioglie troppo lentamente, che chiede cura e spesso ne riserva poca, che ha molte richieste e poche risposte. La “Filastorta”, disposta per canti come un piccolo poema, è un rimario di grazia e sentimento, una forma di resistenza ai luoghi comuni, alle certezze, ai musi lunghi, agli snobismi, alle mode.

Lontano da sentimentalismi ingannevoli e scandito da un ritmo che vibra leggero tra gli occhi e le orecchie, i versi e le immagini, questo canzoniere illustrato parla d’amore con la giusta quantità di sarcasmo e la giusta quantità di ironia. Dedicato alle donne e “a tutti quelli che non ce la fanno, e poi invece sì, ma che fatica”.

Enrica Tesio è blogger e scrittrice torinese, ha due figli, due gatti e un mutuo. Laureata in Lettere con indirizzo cinematografico, fa la copywriter da quando aveva 20 anni.

Nel 2015 ha pubblicato per Mondadori “La verità, vi spiego, sull’amore”, dal quale è stato tratto un film con la regia di Max Croci. Nel 2017 è uscito per Bompiani “Dodici ricordi e un segreto”, mentre nel 2019 ha pubblicato per Giunti la raccolta di poesie “Filastorta d’amore. Rime fragili per donne resistenti”, diventato anche uno spettacolo teatrale che gira l’Italia.

Non solo, la “Filastorta” ed Enrica Tesio saranno protagoniste – domenica 28 luglio alle 17.30 – alla Libreria Brivio di piazza Chanoux, ad Aosta, all’interno della rassegna di incontri con gli autori.

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>