Finisce con il fuoristrada in un dirupo: muore un 76 enne di Champorcher

Si tratta di Luciano Costantino Danna, molto conosciuto in paese, aveva ricoperto il ruolo di vicesindaco nel 2005 quando a guidare il paese era Celestino Savin.
Champorcher
Altro

Incidente mortale questa mattina, intorno alle 7, nei pressi del Rifugio Dondena, nel comune di Champorcher. A perdere la vita è stato Luciano Costantino Danna, di 76 anni, molto conosciuto in paese, aveva ricoperto il ruolo di vicesindaco nel 2005 quando a guidare il paese era Celestino Savin.

Dalle prime ricostruzioni l’uomo, con la passione per la caccia, già alle prime luci dell’alba stava salendo in quota alla guida di un fuoristrada quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo. L’auto si è ribaltata più volte ed è finita in un dirupo, e Luciano Costantino Danna è stato sbalzato fuori dall’abitacolo.

Alcune persone in zona che si sono accorte dell'accaduto hanno chiamato i soccorsi e sul posto è intervenuto l'elicottero della Protezione civile.

La zona è molto impervia per cui si è reso necessario il recupero con il verricello. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare, per le gravi ferite riportate è deceduto in Pronto soccorso dove era stato trasportato. 

“E’ una bruttissima notizia per la nostra comunità – ha commentato il sindaco Alessandro Glarey – Luciano Costantino Danna era una persona molto attiva in paese e che ha fatto tanto per Champorcher: oltre all’esperienza in amministrazione per diversi anni era stato presidente delle funivie di Champorcher e a capo della proloco”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Altro, Montagna