L’Isde Vda contro il rogo del fantoccio di Champoluc

Riceviamo e pubblichiamo
Rogo carnevale Champoluc
Altro

Champoluc festeggia il Carnevale con il rogo del fantoccio. La tradizione ultracentenaria quest'anno si rinnova; un tempo si bruciavano fascine, legna e paglia, ora il progresso e la conoscenza ecologica hanno portato ad usare carburante asperso manualmente su un fantoccio di polistirolo. Risultato: un rapido ed insicuro rogo sprigionante una spessa cortina di fumo nero tra i bambini in maschera senza preoccuparsi del pericolo di una tale combustione né dell'impatto di fumi e residui combusti tossici su persone ed ambiente.
Domanda: se un privato avesse festeggiato con un rogo del genere, il comune di Ayas e/o la forestale sarebbero rimasti indifferenti o avrebbero multato il colpevole avvalendosi di mille articoli di legge infranti?

ISDE VDA
presidente dr. S. Salvatorelli
referente dr. M. Sarboraria

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Altro, Cronaca