MezzAosta, anche Cathérine Bertone tra i protagonisti della seconda edizione

Il 6 novembre prossimo si correrà ad Aosta la manifestazione sportiva con la 21 chilometri, mezza maratona competitiva, la 4 chilometri non competitiva e, novità di quest'anno, la 10 chilometri competitiva.
L'edizione 2015 della MezzAosta

La MezzAosta è ai nastri di partenza. E’ tutto pronto, infatti, per la mezza maratona che tornerà protagonista ad Aosta il 6 novembre prossimo con la 21 chilometri competitiva, la 4 chilometri non competitiva e, novità di quest'anno, la 10 chilometri competitiva.

E a dare una marcia in più a questa edizione 2016 sarà anche la presenza in gara di Cathérine Bertone e di Charlotte Bonin – che non gareggerà, ma sarà presente alla manifestazione – reduci dalle Olimpiadi di Rio.

Oltre che un'importante iniziativa di sport, la MezzAosta vuole anche essere un momento di festa e di promozione del territorio. Nella prova non competitiva saranno allestiti tre punti enogastronomici a cui si aggiungono sei punti di informazione in cui saranno presenti le guide turistiche per proporre, con brevi interventi, alcune pillole informative sulla città.

Dal punto di vista organizzativo, la segreteria di gara è stata collocata quest'anno alla Cittadella dei giovani per dare maggiore spazio alle operazioni di consegna dei pettorali, mentre lo stadio Puchoz, per gli uomini, e la palestra dell'istituto Maria Adelaide di Via Torino, per le donne, offrirà il supporto agli atleti per spogliatoi e docce.

"Portare in Valle d'Aosta, in un periodo fuori dalla stagione canonica del turismo, eventi in grado di avvicinare centinaia di persone, moltissime delle quali provenienti da fuori regione, sono da seguire ed incentivare e la città di Aosta non può che averne certi vantaggi. Per ottimizzare questa proposta, abbiamo potuto contare sulle Amministrazioni pubbliche, sia quella del Comune di Aosta, nostro partner strategico, con i Comuni coinvolti dal percorso di St-Christophe, Pollein e Charvensod, che quella Regionale – affermano gli organizzatori –  i cui referenti hanno appoggiato le tante nostre richieste; dimostrando concretamente di credere e condividere il nostro progetto".

Per un giorno Aosta si trasformerà in un grande impianto sportivo che comporterà la chiusura al traffico. “Ora abbiamo bisogno dell'aiuto e della comprensione degli aostani, – dicono gli organizzatori- per fare della MezzAosta una grande manifestazione sportiva, ma anche un'occasione di festa per riscoprire la bellezza della città”.

 

 

Per info:

www.mezzaosta.it

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.